/    /  Le Tre Cime di Lavaredo

L’attrattiva di maggior vanto nel territorio sono assolutamente le Tre Cime di Lavaredo. Esse sono Patrimonio del UNESCO e sono situate all’interno del parco delle Dolomiti ove si ergono queste tre roccie solitarie.

le Tre Cime in Alta Pusteria sono diventate nel XX secolo un’amata meta e da allora non hanno perso nulla del loro fascino. Il massiccio montuoso nelle Dolomiti attrae ogni anno migliaia di appassionati per escursionisti, scalate e amanti dello sci alpinismo.

Esso si divide in:

  • Cima Grande: 2999 m
  • Cima Ovest: 2973 m
  • Cima piccola: 2857 m

La Cima Grande è la vetta più alta, nonché quella centrale, è una parete ripida di oltre 500 m denominata anche “Direttissima”. La via normale sulla Cima Grande attraversa la parete sud, utilizzata sempre anche per la discesa. La Cima Ovest è di poco più bassa e la sua parete nord è simile a quella della cima maggiore, presenta però più strapiombi. La Cima Piccola, piccola solo rispetto alle altre due, è considerata dagli scalatori come la vetta più difficile. L’itinerario più conosciuto si snoda sulla parete sud-ovest con difficoltà di quarto grado.

Come arrivare alle Tre Cime?

Ci sono percorsi vari adatti a tutti per raggiungere le tre cime di Lavaredo, dai più facili a più impegnativi, che vi presentiamo qui di seguito.

  • Da Misurina con l’auto/bus:
    Tempi di percorrenza: circa 3 ore
    Il modo più comodo per raggiungere le Tre Cime è quello di salire con il bus di linea o la propria automobile fino al parcheggio presso il rifugio Auronzo, a 2.320 m di altitudine. Qui ci si trova ai piedi del lato meridionale delle Tre Cime. La camminata verso il rifugio Locatelli è semplice e alla portata di tutti.Oppure passare per il Lago Antorno (fino a qui si può arrivare anche in macchina), salire inizialmente in modo molto dolce attraverso boschi e prati, fino alla parte finale più ripida e rocciosa. Tempi di percorrenza: circa 3 ore fino al rifugio Auronzo.
  • Dalla Val Campo di Dentro:
    Tempi di percorrenza: 5-6 ore (andata e ritorno)
    Meno conosciuto forse, ma molto panoramico è il percorso, che dal rifugio Tre Scarperi, in fondo alla Val Campo di Dentro, sale per il sentiero n° 105 verso la Torre Toblin, e da qui verso destra fino al rifugio Locatelli.
  • Dalla Valle di Landro presso Dobbiaco:
    Tempi di percorrenza: ca. 6 ore (andata e ritorno)
    Impegnativo! Questa ascesa richiede un buon allenamento fisico, perché si devono superare ben 1.000 metri di dislivello. In compenso non presenta difficoltà tecniche. Il punto di partenza è il parcheggio presso il punto panoramico sulle Tre Cime, e come svela già il nome: avrete la famosa triade quasi sempre davanti a voi in bella vista.
  • Dalla Val Fiscalina di Sesto:
    Tempi di percorrenza: 7-8 ore (andata e ritorno)
    È la salita classica per tutti gli appassionati delle camminate con un buon allenamento in Alta Pusteria: dalla Val Fiscalina a Sesto si passa per il rifugio di Fondo Valle, si sale dapprima al rifugio Comici, poi al rifugio Pian di Cengia, per arrivare infine al rifugio Locatelli alle Tre Cime. Per completare il giro, si scende attraverso la Val Sassovecchio al punto di partenza.
You don't have permission to register