cucina cadorina

La Cucina Cadorina

  /  La Cucina Cadorina

Piatti tipici della cucina cadorina

I piatti della cucina cadorina hanno similitudini con quelle affini dell’Alto Adige e dell’Austria, alcune volte conservandone il nome teutonico.

Una cucina  semplice e povera,  ma ricca di sapore.

I Canederli

Chi va in Cadore non può non provare i Canederli ovvero delle polpette di pane insaporite con speck oppure con spinaci.
Queste polpette vegono poi servite nel brodo caldo oppure con burro fuso. Una delizia tipica della cucina cadorina specialmente a Cortina D’Ampezzo.

cucina cadorina

I Casunziei

Siamo in Cadore e quindi dobbiamo provare i Casunziei.
Ravioli a mezzaluna ripieni di rapa rossa o patata.
Di solito vengono serviti con Burro fuso e semi di papaveri. Una vera delizia da provare.

cucina cadorina - i casunziei

Spezzatino di Capriolo

Altri piatti tipici della cucina cadorina sono senza dubbio lo “Spezzatino di capriolo” secondo le antiche ricette cadorine. Una vera squisitezza per gli amanti della cacciagione.

cucuna cadorina

Polenta e funghi

La polenta con i funghi è un altro piatto che mostra le caratteristche della Valle cadorina.

I Funghi sono una risorsa della zona. Tra settembre e Novembre si possono raccoglie, previo rilascio di patentino, in tutta la zona. Chiodini, porcini, finferli sono tra i più popolari funghi di tutta la zona del Cadore e con loro si possono assaporare squisite ricette.

cucina cadorina

... e in più

L’enogastronomia la fa da padrona tra vini eccellenti e prodotti alimentari caratteristici del territorio. In queste valli incontaminate domina l’agricoltura e la pastorizia. Nei verdi pascoli si nutrono le mucche e le pecore mentre nei boschi cresce la selvaggina. Qui la gente produce i derivati del latte come si faceva una volta.

Vengono allevati i bestiami nel rispetto stesso degli animali. Gli apicoltori allevano api per ricavarne il miele, la cera, la pappa reale, ma anche per l’impollinazione degli alberi da frutto. In queste valli si coltivano mele, legumi ed ortaggi. Inoltre dai vigneti si ricavano i noti vini cadorini. I prodotti tipici locali del Cadore sono i vini veneti, gli insaccati, le mele, il miele. Insomma l’enogastronomia qui è rappresentata in tutte le sue forme.

Formaggio e miele

Nella cucina cadorina sono anche presenti prodotti caseari come il formaggio. Uno dei più conosciuti è senz’altro Il Piave prodotto con il latte delle mucche che pascolano sui monti dolomitici.

Altra risorsa della cucina cadorina è il Miele. La raccolta di esso avviene ancora in maniera tradizionale e artigianale.e richiede esperienza e capacità per posizionare le arnie nel giusto luogo per salvaguardare lo sviluppo delle colonie di api.

Il Vino e i distillati nella cucina cadorina

I vini prodotti nella zona sono i classici cabernet, merlot, Picolit e pinot. Un’occhio  di riguardo lo ha Il Carso D’OC. Un vino di vanto per gli abitanti della zona con un profumo caratteristico intenso, armonico e dal sapore asciutto.

Il liquore Prugna è un distillato prodotto dalle prugne usato come digestivo.
Altro prodotto che la fa da padrone è la grappa che si può degustare nelle varie osterie situate lungo la valle cadorina.

You don't have permission to register